Mentre la maggior parte degli stati ha limitato gli sforzi di legalizzazione solo per l’accesso alla marijuana medica, l’uso e la diffusione della cannabis light sta e prendendo sempre più piede e si sta diffondendo in tutto il paese.

Scopri di più sulla legalizzazione della cannabis legale e capisci meglio dove trovarla e acquistarla cliccando questa pagina, riuscirai a fare un passo in più in questo mondo dalle molteplici possibilità.

Cos’è la cannabis light?

La cannabis light è considerata legale e venduta in dispensari autorizzati ad adulti di età pari o superiore ai 18 anni. Può essere sotto forma di fiori, concentrati (ad es. cartucce, tinture, secca), oli commestibili o prodotti per uso topico.

Alcuni paesi e territori con mercati ricreativi legali gestiscono anche programmi legali di cannabis medica che si rivolgono a pazienti con condizioni disfunzionali.

I mille usi della cannabis light

Alcuni consumatori utilizzano la cannabis light anche nel cibo per conferire un sapore particolare e per preparare il the o una normale tisana. Ma oltre a questo tipo di utilizzo, la cannabis light viene impiegata anche per la commercializzazione di prodotti commestibili, come biscotti, brownies e cioccolatini, e in queste forme è molto popolare per coloro che preferiscono invece non fumare il prodotto.

Tipi di cannabis

La cannabis è stata usata per secoli. È stata utilizzata in rituali religiosi, pratiche mediche e per semplice piacere. Come pianta, è divisa nei gruppi Indica e Sativa. Ognuno ha i suoi usi, vantaggi ed effetti collaterali. E per catturare il meglio di entrambi i gruppi, agricoltori e coltivatori hanno creato anche ibridi nel tempo.

La Cannabis Indica

La Cannabis Indica deve le sue origini all’India e nella regione asiatica circostante. È caratterizzata da foglie larghe su una pianta corta, conica e densamente ramificata. La sua forte concentrazione di CBD riesce a sedare e lenire le afflizioni mediche, compensando il suo THC psicoattivo.

Ha una storia nei rimedi popolari per la bronchite, la congestione e le irritazioni della pelle. Quegli stessi praticanti lo raccomandano per migliorare l’energia mentale e la concentrazione intellettuale. Uno studio ha dimostrato che è utile per la gestione e il controllo di condizioni dolorose, artritiche e altre infiammazioni.

Le varietà di Cannabis Indica sono analgesiche e un vero palliativo per coloro che soffrono di dolore cronico, spasmi e altri problemi medici. I medici che supportano le terapie a base di marijuana raccomandano trattamenti con cannabis per ansia, problemi di appetito, dolore, spasmi muscolari, insonnia e altro ancora.

La Cannabis Sativa

La Cannabis Sativa è un prodotto del clima equatoriale. Queste grandi piante producono una resa molto più elevata rispetto alla pianta Indica.

Le varietà Sativa hanno invariabilmente un’alta densità di THC

Gli effetti sono cerebrali, e la densità di THC è associata alla creatività ed energia.

I gusti e gli aromi della Sativa variano a seconda del fenotipo, ma le vere Sativa di solito hanno un sapore fruttato. È considerata un valido supporto per chi soffre di ansia e stress. La pianta è stata studiata come potenziale trattamento per molte condizioni, tra cui i disturbi della pelle e i dolori articolari.

Naturalmente queste piante per uso commerciale legalizzato sono state private del THC (legale ora in Italia fino allo 0,2%) e sono disponibili in vari prodotti commerciali e reperibili sia nei negozi fisici specializzati sia sul web, dove a tal proposito segnaliamo lo store online di Justbob, un e-commerce che offre una vasta gamma di prodotti a prezzi interessantissimi.

Di Grey