Ci sono diverse piante e fiori che si possono sfruttare le loro proprietà anti infestanti, tra cui insetti ma anche roditori. Chi ha un giardino deve sempre tenerlo curato perché altrimenti diventa un posto dove i topi si nascondono. Chi non ha la fortuna di avere un giardino, basta che faccia un paio di vasi da mettere sul balcone o anche sul davanzale.

La calendula: la margherita arancione

Conosciutissima per le sue proprietà officinali utili in cosmesi, la calendula è una piccola margherita arancione che si può piantare in giardino o sul balcone per tenere lontani gli insetti indesiderati. Ha un profumo particolare, non gradito a tutti gli insetti. Come metodo di disinfestazione Milano è più efficace di quanto si psoas pensare perché attira solo inseti buoni come le api e le coccinelle, tenendo invece lontane le zanzare e anche le mosche.

La menta: repellente in ogni varietà

Menta piperina, romana, selvatica, mentuccia, da cocktail etc. sono tutte varietà di menta da piantare per evitare di avere problemi di insetti fastidiosi. Il forte aroma della menta si sprigiona anche solo passandoci la mano in mezzo, scuotendo un po’ le foglie senza nemmeno doverle spezzare. La menta non funge solo da repellente ma può esser utilizzata come rimedio anti puntura. Basta prendere un paio di foglioline e strofinarle sulla pelle nel punto in cui si è stati beccati da un insetto. Insomma, oltre ad essere un sistema di disinfestazione Milano dona anche sollievo in caso di puntura di qualsiasi insetto.

 L’aglio: perfetto contro ogni insetto

Un’altra pianta che si può coltivare molto facilmente anche a casa per perseguire anche obiettivi di disinfestazione Milano è l’aglio. Il suo fiore, il suo fusto ma anche l’aglio stesso, cioè il bulbo sotto terra, sono repellenti per gli insetti che se ne stanno alla larga. L’aglio è un prodotto che aiuta moltissimo chi ha problemi di invasione di cimici asiatiche marroni; basta farlo seccare, sbriciolarlo e poi metterlo in un falcone spray con della semplice acqua.

Di Grey