associazione

Condividi

Partecipa!

Il tuo libero contributo sarà interamente devoluto alle attività di divulgazione della Chimica.

 

Il Prof. Giuseppe Pierazzini mentre mostra il pendolo caotico da lui ideato e costruito.

Il Prof. Giuseppe Pierazzini mentre mostra il pendolo caotico da lui ideato e costruito.

 

Il giorno 4 febbraio è venuto a mancare improvvisamente Giuseppe Pierazzini, instancabile coordinatore della Mostra. La Ludoteca Scientifica, nata grazie all’entusiasmo e alla tenacia di Nadia Ioli Pierazzini, era stata negli ultimi anni presa per mano da suo marito Giuseppe, che aveva iniettato nel progetto linfa nuova, curando anche personalmente la realizzazione materiale di nuovi entusiasmanti esperimenti, con l’energia, la vivacità intellettuale e l’umanità ben note a chi l’ha conosciuto. Adesso siamo tutti un po’ “orfani”, ma cercheremo di portare avanti il progetto facendo del nostro meglio per continuare a crescere.

 

 

Dal prossimo 1 Marzo fino al 23, e poi, ancora, dall’8 Aprile fino al 30, sarà aperta al pubblico l’undicesima edizione della LUDOTECA SCIENTIFICA ‘Dialogar di Scienza sperimentando sotto la Torre’, promossa dal dipartimento di Fisica ‘E. Fermi’ dell’Università di Pisa, dall’Istituto Nazionale di Ottica e dall’Istituto di Chimica dei Composti Organometallici del Consiglio Nazionale delle Ricerche, dall’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare, con il contributo della Fondazione Pisa. La mostra è ospitata, come lo scorso anno, nei locali dell’ITIS ‘Leonardo da Vinci’, a Pisa, in via Contessa Matilde 74, a poca distanza da Piazza dei Miracoli. Attraverso la sua ricca collezione di strumenti e di giochi scientifici, la LUS offre ai visitatori la possibilità di avvicinarsi alla scienza con un approccio interattivo e divertente, aiutati da animatori giovani ma già esperti nel comunicare la scienza in maniera semplice e rigorosa. logo LUSMuovendosi tra le numerose installazioni, i visitatori avranno la possibilità di (ri)scoprire alcuni concetti fondamentali della scienza; ed attraverso la riproduzione di famosi esperimenti galileiani quali il piano inclinato, la caduta dei gravi e il moto dei pendoli, potranno ripercorrere lo sviluppo della fisica classica. Alcuni dispositivi, attraverso l’utilizzo di membrane e corde vibranti, consentono di visualizzare i suoni o di crearne di nuovi con il movimento del corpo; in altri, un microfono codifica la voce umana e permette di guidare il volo di una ‘farfalla virtuale’. Ci sono anche esperimenti di ottica e di elettromagnetismo concepiti per illustrare quei fenomeni fisici, legati alla propagazione della luce, che si incontrano, spesso inconsapevolmente, nella vita di tutti i giorni. L’offerta della Ludoteca scientifica è completata dall’allestimento di quattro Laboratori Didattici nei quali vengono affrontati temi specifici di Ottica, Chimica, Geologia e Fisica-Matematica, con esperimenti e dimostrazioni scientifiche appositamente realizzate. Le visite guidate possono essere prenotate al numero 050 31 53 776 (lun-ven.), nelle ore 9-12 e 14-16. Maggiori informazioni sono disponibili sul sito della LUS dove si possono trovare anche le molte testimonianze di tutte le edizioni passate.

www.ludotecascientifica.it  –  vedi il POSTER

E’ possibile contattare la LUS all’indirizzo e-mail:  segreterialus@ino.it

Il Comitato Organizzatore

Pisa, 9/2/2013

 

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *