italia

Condividi

Partecipa!

Il tuo libero contributo sarà interamente devoluto alle attività di divulgazione della Chimica.
concorso

È Firenze quest’anno la location scelta per la quinta assemblea dell’Associazione Culturale Chimicare, all’ombra di Santa Maria Novella presso la sala convegni dell’Hotel Embassy, dove si è riunito un gruppo numeroso di soci provenienti dalle varie regioni d’Italia per il consueto appuntamento annuale.santa-maria-novella14

Si apre subito l’assemblea con le riflessioni iniziali da parte del Presidente Franco Rosso, che comunica alcuni degli importanti traguardi raggiunti nell’ultimo anno, fra cui il raggiungimento delle 2000 visite al giorno sul sito www.chimicare.org, uno dei diversi portali appartenenti all’associazione: numeri che denotano un crescita notevole del pubblico raggiunto e una conferma della qualità consistente del materiale pubblicato dagli associati. Allo stesso tempo viene messa in luce la necessità di valorizzare maggiormente la ricerca di contatti e le convenzioni che sono state attivate negli scorsi anni al fine di concretizzare e portare avanti progetti promettenti nei diversi ambiti in cui l’Associazione opera, insieme ad Università e altre realtà attive nel campo della divulgazione. Festival della Scienza e manifestazioni a carattere scientifico-divulgativo sono le situazioni ideali per promuovere maggiormente Chimicare come partner di alto livello in collaborazioni a livello nazionale e internazionale e far conoscere al di fuori della rete le potenzialità dell’Associazione.

ordine_chimici_piemonteVengono illustrate le attività che hanno preso corpo nel corso dell’anno 2015/2016. Tra queste, la più rilevante riguarda la collaborazione biennale con l’Ordine dei Chimici del Piemonte e Valle D’Aosta, instaurata nel settembre 2014, che si è concretizzata in una indagine sulla percezione della chimica in Italia, con particolare riferimento all’ambito dei non professionisti. Dopo un primo anno perlustrativo di ricerca sullo stato dell’arte attraverso analisi statistiche di informazioni pre-esistenti in rete, per il secondo anno si propone di organizzare un Workshop a Torino presso la sede dell’Ordine dedicato ai chimici e alle figure professionali coinvolte nell’ambito della comunicazione e della divulgazione, a insegnanti e giornalisti, per fare il punto sulla percezione della chimica come “scienza pura”. Il workshop, programmato per venerdì 9 settembre, prevede la suddivisione della giornata in più sezioni tematiche con interventi inerenti aspetti culturali, formativi e di diffusione della cultura chimica e vedrà la partecipazione, tra i relatori e i mediatori, di personaggi notoriamente attivi nell’ambito divulgativo scientifico a livello nazionale. Parallelamente è stato avviato un progetto triennale per la creazione di un sito web contenitore, denominato “chimica-e-chimici”, destinato a raccogliere i risultati delle attività di indagine e di scambio di opinioni sulla figura del chimico, integrato con un canale twitter per creare maggiore interazione tra sito e follower.

Novità in vista nel 2016 per Chimicare, che cresce sperimentando anche una nuova piattaforma di comunicazione, dando alla luce il primo e-shop no profit scientifico: una vera e propria “bottega del chimico” online, con la quale sarà possibile commercializzare servizi di diverso tipo, dal materiale da laboratorio per uso didattico alle consulenze in ambito scientifico, i cui proventi saranno investiti nelle attività dell’associazione. Con questo servizio si mira a facilitare la disseminazione della cultura chimica, anche mediante dimostrazioni pratiche, per tutti coloro che si trovano impossibilitati ad acquistare materiale tecnico perché privi dei requisiti fiscali necessari, permettendo una maggiore flessibilità.

logo assemblea sociale 2016

L’importanza dei portali dedicati alla didattica della chimica, con materiali dedicati ad insegnanti e che prevedano la possibilità, per i fruitori, di interagire attivamente e confrontarsi sulle modalità didattiche, trova spazio nella proposta dell’associato Giovanni Villani di creare un sito web, con la progettazione e manutenzione dello staff informatico di Chimicare e curato dalla Divisione Didattica della SCI, denominato “culturachimica.it”. Questa rappresenterà una importante occasione di collaborazione su diversi livelli fra due realtà impegnate in maniera consistente e complementare nella diffusione della cultura chimica, soprattutto a livello scolastico e universitario.

Fra le attività preventivate per il prossimo anno, nell’intento comunemente condiviso fra gli associati di incrementare le attività di disseminazione sul territorio nazionale, figura una collaborazione con il Museo e l’Orto Botanico di Genova per l’organizzazione di un ciclo di conferenze a cadenza mensile fra i mesi di ottobre e marzo, nel corso delle quali potranno essere affrontate tematiche inerenti la chimica del mondo vegetale; nei prossimi mesi verranno maggiormente definiti i dettagli inerenti le personalità da coinvolgere e gli argomenti che potranno essere trattati nel corso delle date proposte.

_MG_9198

Il consiglio Direttivo con i nuovi membri, Giuseppe Alonci e Vincenzo Villani.

Momento di bilanci per l’Associazione, che vede la chiusura del 2015 con una leggera inflessione per l’importante opera di restyling del sito web, che ha permesso uno snellimento nelle attività di fruizione da parte dei sempre più numerosi visitatori e un considerevole miglioramento nella gestione delle diverse piattaforme su cui si articolano le attività di Chimicare. Decisamente ottimista il bilancio preventivo per il 2016, che vedrà fiorire attività di vendita grazie all’e-shop e la partecipazione a eventi molteplici, con la possibilità di investire maggiormente in attività ancora più ambiziose per i prossimi anni.

Anni che si preannunciano ricchi di nuovi spunti, grazie anche ai nuovi membri eletti per il Consiglio Direttivo, che vede, assieme alla riconferma di Presidente e Segretario, l’approvazione all’unanimità dei candidati Giuseppe Alonci e Vincenzo Villani come nuovi consiglieri. Chimici entrambi, dottorando presso l’Università di Strasburgo il primo e docente di Chimica dei materiali polimerici presso l’Università della Basilicata il secondo, portano entrambi il loro entusiasmo e un ventaglio di proposte di grande respiro per l’Associazione. Storia della chimica e tutorial didattici sono le loro specialità, che hanno fruttato ad oggi notorietà e contatti grazie ad una professionalità di alto livello.

Un’assemblea lunga e ricca di spunti, conclusa con un brindisi e i buoni propositi per il nuovo anno che è, per Chimicare, appena iniziato. L’appuntamento è per il 2017 a Genova, ma prima di ciò ci saranno altre occasioni per lavorare insieme.

I soci al termine dell'assemblea

I soci al termine dell’assemblea

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *