Se devi organizzare traslochi a Roma organizzati al meglio e segui questi semplici consigli per evitare lo stress.

Liberati del superfluo

Un ottimo consiglio per iniziare il lavoro, è liberarti di tutto ciò che è superfluo. Tieni presente che tutto quello che hai in casa lo devi imballare, caricare, trasportare, scaricare e riordinare nella casa nuova. Se diminuisci la mole di cose che hai, allora snellisci già il lavoro. Fai ordine in casa e togli di mezzo quello che non serve. È un’operazione che puoi fare anche mesi prima della prevista data del trasloco, iniziando con calma e senza alcuna fretta né stress.

Procurati materiale low cost

Ci sono diversi sistemi che puoi adottare per procurarti tutto quello che ti serve per i traslochi a Roma senza spendere nulla. Gli scatoloni per il trasloco li trovi nei supermercati e in tutti i negozi, basta chiedere a un commesso. Puoi anche utilizzare i borsoni che usi per fare la spesa, quelli con il fondo largo e resistente. Anche le cassettine per il traposto di frutta e verdura che il tuo ortofrutta di fiducia ha, sono perfetti per il trasloco. Pensa anche alle valigie, ai borsoni e al trolley che sono ottimi per organizzare il guardaroba.

Parti in anticipo

Dopo che hai fatto ordine in casa eliminando il superfluo e hai tutto il materiale che ti serve, puoi iniziare l’imballaggio. Questa è tra le operazioni dei traslochi a Roma che richiede più tempo in assoluto. Se ti prendi prima della data effettiva del trasloco, ti porti un bel po’ avanti e non rischi di arrivare all’ultimo con l’acqua alla gola. Inizia imballando e inscatolando gli oggetti che non usi tutti i giorni, come gli indumenti pensati invernali, i libri, i dvd e simili. Inizia a svuotare gli scaffali, le mensole e la parete atterzata del soggiorno. Organizzare gli scatoloni con calma e precisone ti aiuterà moltissimo: eviti la confusione, infatti. quando incombe la data del trascolo, molte cose sono già pronte senza dover correre e impazzire.

Di Grey