Doccia calda o bagno nella vasca: quale dei due preferire?

Ovviamente, la scelta tra doccia e bagno è dettata soprattutto delle preferenze personali ma ci possono esser anche altri fattori utili da tenere in considerazione.

I pro e contro della doccia

Fare la doccia è pratico, veloce e sicuro per tutti i membri della famiglia dai bambini agli anziani. Molti preferiscono la doccia nella vita di tutti i giorni perché aiuta a far fretta, ma nulla vieta di concedersi tempi più lunghi. Il vantaggio principale di chi preferisce la doccia è ridurre i consumi di acqua calda. Per fare una doccia infatti si utilizzano molti meno metri cubi di acqua calda. Questo è un piccolo trucco che tutti dovrebbero conoscere per ridurre i consumi e, di conseguenza, i costi fatturati in bolletta del gas. Molti si lamentano con il tecnico della manutenzione e assistenza caldaie Ariston Roma dei consumi alti, ma non si rendono conto che bisogna tenere presente anche i comportamenti, comprese le preferenze di questo tipo.

Non è vero che la doccia è meno rilassante del bagno in acqua calda poiché i benefici si ottengono ugualmente. Inoltre, ci sono anche modelli con radio integrata, cromoterapia, sauna e getti laterali per una spa a casa. la doccia aiuta anche a recuperare spazio nei bangi più ridotti, sebbene esistano modelli di ampie dimensioni per gli ambiente più ampi.

I pregi e difetti del bagno nella vasca

Il bagno nella vasca è sicuramente preferito da chi è alla ricerca di un momento di relax puro dopo una lunga giornata stressante. Si tratta di una soluzione che presenta comunque alcuni punti oscuri che vale la pena. Chi sente il tecnico della manutenzione e assistenza caldaie Ariston Roma per gli alti consumi della caldaia per la produzione di acqua calda, dovrebbe tenere conto del fatto che questi sono legati alla necessità di avere diversi metri cubi di acqua calda. Infatti, per riempire una vasca da bagno ci vuole molto acqua calda e quindi la caldaia deve consumare molto, trovando riscontro di questo nei costi fatturati in bolletta.