L’assistenza infermieristica a domicilio riguarda moltissimi casi, non solo le patologie croniche, ma anche situazioni temporanee, come una terapia alla quale sottoporsi dopo un intervento chirurgico. Quando si verifica tale necessità, prima di tutto è importante rivolgersi ad un servizio di qualità, per usufruire della presenza di un professionista.

 

Un infermiere che svolge questo tipo di servizio deve sapersi muovere con sicurezza e garantire ai pazienti competenza, cortesia e riservatezza. Per chi si avvale della presenza di un infermiere a domicilio, non si tratta semplicemente di un professionista, ma di un aiuto in grado di risolvere molti problemi, una sorta di aiuto psicologico.

 

Con la presenza di un team di operatori specializzati, il servizio di infermiere a domicilio Milano è a disposizione sia per brevi periodi e interventi occasionali, sia per periodi prolungati e continuativi. Tutti gli infermieri sono in possesso di diploma e qualifiche di specializzazione per trattare pazienti affetti da diverse patologie e rappresentano un supporto valido e professionale sia per il paziente stesso che per la sua famiglia.

 

In genere, si richiede questo tipo di servizio quando è necessario somministrare farmaci via flebo o iniezioni in endovena, così quando occorre sostituire medicazioni relative a interventi chirurgici o lesioni, oppure semplicemente per la costante rilevazione della pressione e di altri importanti parametri.

 

Diabete: quando è necessario richiedere l’assistenza

 

Il diabete è una patologia piuttosto diffusa, che nella maggior parte dei casi diventa cronica e richiede alcuni accorgimenti particolari tra cui la rilevazione del valore della glicemia, necessario per modulare adeguatamente la terapia. Per chi soffre di diabete, rilevare questo parametro è necessario e deve avvenire durante tutta la giornata.

 

In questi casi, soprattutto quando il paziente è una persona anziana o, al contrario, molto giovane, è importante potersi affidare al servizio di un professionista, che provvederà quotidianamente a rilevare e tenere traccia della glicemia, evitando così qualsiasi possibile rischio di dimenticanza.

 

L’assistenza di un infermiere professionista evita così al paziente la necessità di recarsi da un medico, presso un laboratorio di analisi o in farmacia, con il vantaggio di poter instaurare un rapporto di fiducia con l’infermiere.

Di Grey